Menu
Indice
  • Sincronizzazione, esportazione e importazione

Sincronizzazione, esportazione e importazione

La sincronizzazione vi consente di unire le modifiche apportate a due (o più) copie del database. Ad esempio, esso viene usato quando diverse persone lavorano col database oppure una persona amministra il database su diversi computer. In tali situazioni, il miglior modo consiste nel sincronizzare tramite un file intermedio - su ciascun computer sono presenti la propria copia del database e del file condiviso che altri si sincronizzano regolarmente. Questo file intermedio è situato, ad esempio, nella cartella di rete condivisa oppure nella nube (Dropbox e servizi simili). Per cui chiunque è in grado di sincronizzare quando gli è conveniente, a prescindere dagli altri. In caso di problemmi di comunicazione, è presente una copia locale del database sul computer che usate e che sincronizza tutte le modifiche tramite un file intermedio.
 
Sincronizzazione, esportazione e importazione
3

Sincronizza

Scegliete un file del database per la sincronizzazione. Entrambi i database devono avere IDs simili, per cui potete sincronizzare solamente con l'altra copia su un file. Se i database sono diversi, potete semplicemente importare tutti i dati da un altro file (tasto Importa). A differenza della sincronizzazione, l'import non effettua modifiche al file di origine.
4

Sincronizzazione automatica

Sincronizzare il database automaticamente con un file selezionato ad ogni avvio e uscita dal programma.